L’amore al tempo del dating online!

App and love

App and love!

Incontri online? Solo il 24% degli Italiani dichiara di utilizzare attivamente un sito o una app per appuntamenti di questo tipo. E la maggior parte è anche abbastanza “neofita” in merito: il 56% li utilizza da meno di sei mesi; il 16% da più di sei mesi ma meno di un anno; solo il 28% da più di un anno.

In linea con questa tendenza anche i francesi – il 60% li utilizza da meno di sei mesi – e gli inglesi – il 55% li utilizza da meno di sei mesi. Gli spagnoli hanno invece iniziato prima: solo il 26% li utilizza da meno di sei mesi; il 17% da più di sei mesi ma meno di un anno e ben il 57% da più di un anno.

Tra le principali motivazioni che hanno spinto gli italiani a provare il dating online si trova la mancanza di occasioni utili e di opportunità di conoscere nuove persone nella vita reale (29%); la convinzione che sia più semplice trovare persone compatibili con la propria personalità e con i propri interessi tramite la tecnologia (22%) e la frenesia della vita moderna che lascia poco tempo a disposizione per incontrare qualcuno in modo tradizionale (13%).

C’è invece poi chi dichiara di voler seguire quella che sta diventando una tendenza (9%) o chi si sente spinto dalla consapevolezza che le modalità di fare nuove conoscenze siano cambiate (7%); o chi ancora semplicemente è mosso dalla curiosità. Nonostante il dating online a volte sia visto ancora con una certa diffidenza rispetto ad altre modalità di primo approccio non virtuale, utilizzare queste nuove modalità di conoscenza sembra non nascondere superficialità: ben il 35% degli italiani dichiara di essere alla ricerca di una relazione seria o almeno di essere aperto all’idea di (39%).

Solo il 27% dichiara di volersi “divertire”. Sono le informazioni che si decide di inserire nel profilo virtuale a essere considerate l’aspetto più importante per farsi un’idea della persona con cui ci si sta interfacciando, anche se certo, pure l’occhio vuole la sua parte. Il 45% degli italiani dichiara di leggere con attenzione tutte le informazioni e un 40% legge buona parte del profilo, ma giudica anche in base alle foto. Infine, solo un 3% giudica guardando solo le foto. Tra le caratteristiche più rilevanti in grado di catturare l’attenzione la personalità (47%) e l’intelligenza (19%).

Tra i dettagli più importanti della personalità gli italiani dichiarano di apprezzare particolarmente il senso dell’umorismo (66%), l’apertura mentale (59%) e la capacità di empatia e comprensione (54%). Inoltre, l’interesse verso altre culture viene valutato positivamente da ben l’83% degli italiani. Sapere una lingua straniera è sempre più utile non solo per arricchimento personale o per questioni lavorative, ma anche nell’amore e per motivi di fascino. Per ben il 65% degli italiani essere in grado di comunicare in diverse lingue rende più attraenti e il 76% dichiara l’intenzione ad usare le proprie abilità linguistiche per fare colpo qualora si presentasse l’occasione. Inoltre, un accento straniero e la capacità di parlare un’altra lingua sono considerati sexy da ben il 73% degli intervistati: tra le ragioni, sia la bellezza di sentire un diverso suono (28%) sia perché viene considerato interessante l’aspetto culturale (24%) o perché il mistero di un’altra lingua nasconde del fascino (18%).

Tra gli accenti considerati più sexy il francese (31%) seguito dallo spagnolo (25%). Sul podio anche l’inglese, che sia britannico (11%) o americano (10%). Ed è forse per queste ragioni che quasi la totalità degli intervistati (88%) dichiara anche di essere disposto a imparare una lingua per migliorare la propria vita amorosa. Questi dati sono targati Babbel e eDarling, e forse sono una mappa utile per chi non vuole ritrovarsi come Rajesh Ramayan Koothrappali, il simpaticissimo personaggio della sitcom “The Big Bang Theory” che tanto successo col dating online proprio non lo ha avuto!