Musica in streaming, negli Stati Uniti cresce la percentuale spettante agli autori dei brani

Spotify, Apple Music, Amazon Music e YouTube sono avvertite. Negli Stati Uniti passerà dal 10,5% al 15,1% la percentuale corrisposta agli autori di musica per lo streaming online dei loro brani nei prossimi cinque anni. Lo afferma il Copyright Royalty Board della Libreria del Congresso, autorità americana del diritto d’autore composta da tre giudici che esprimono pareri ed emettono sentenze che fanno giurisprudenza sul tema (https://www.crb.gov/).