Una cartella esattoriale potrebbe trattarsi di un virus

 

Una cartella esattoriale potrebbe trattarsi di un virus

 

“Codici Tributo Acconti” o “F24 Acconti-Codice Tributo 4034” in oggetto nell’email? Sembra una cartella esattoriale? Sì: allora non aprite quella email!

È stato battezzato virus TaxOlolo ed ha già infettato tanti siti italiani istituzionali come quello della Camera dei deputati e del Ministero dell’interno o di aziende importanti come quello di Telecom Italia e Trenitalia.

Chi lo ha confezionato sembra conoscere bene il sistema fiscale italiano. Ma, secondo gli esperti, sarà difficile risalire a lui, il vero responsabile di questo attacco virale, perché la società che affitta il server di controllo del virus accetterebbe pagamenti in bitcoin.